Ihr Konto | Warenkorb | Kasse

Startseite » Katalog » Musikstücke und –bücher » L’edificio scolastico di Via Ponte Isonzo dedicato al volontario irredento Guido Brass (1896-1915) – da giardino fröbeliano a sede dell’Associazione e della Biblioteca “Rodolfo Lipizer”
L’edificio scolastico di Via Ponte Isonzo dedicato al volontario irredento Guido Brass (1896-1915) – da giardino fröbeliano a sede dell’Associazione e della Biblioteca “Rodolfo Lipizer” 15,00 EUR
exkl. Versandkosten

Artikeldatenblatt drucken
Lieferzeit: 3-4 Tage
L’edificio scolastico di Via Ponte Isonzo dedicato al volontario irredento Guido Brass (1896-1915) – da giardino fröbeliano a sede dell’Associazione e della Biblioteca “Rodolfo Lipizer”

L’edificio scolastico di Via Ponte Isonzo dedicato al volontario irredento Guido Brass (1896-1915) – da giardino fröbeliano a sede dell’Associazione  e della Biblioteca “Rodolfo Lipizer”

di Gianni Drascek – Lorenzo Drascek

 EDIZIONI DELLA LAGUNA – MARIANO DEL FRIULI (GO) – 2014

Il libro traccia la storia dell’edificio scolastico sito in Via Ponte Isonzo, oggi via don Giovanni Bosco, dal 2009 parte del patrimonio culturale della città, che fu costruito nel 1888 dal Comune di Gorizia, allora amministrazione austro-ungarica, con funzione di asilo infantile.

Un “frammento” dello sviluppo edilizio della città assume una valenza emblematica “non per essere un capolavoro dell’architettura” ma, attraverso il progetto di un giardino infantile fröbeliano modello, come specchio della gestione politica comunale del partito liberalnazionale e dell’educazione del popolo.

In questo contesto viene delineata una biografia in parte documentata e in parte “possibile” del volontario irredento Guido Brass, al quale nel 1927 venne dedicato l’edificio, dopo  la precedente dedica a Francesco Giuseppe, da uno spettro di avvenimenti che con grande probabilità determinarono la sua formazione personale, anche “politica”. La sua esperienza di “irredento”, conseguente alla sua diserzione dall’esercito austro-ungarico e l’arruolamento volontario in quello italiano, la sua partecipazione nel 1915 alla seconda battaglia dell’Isonzo come soldato semplice e alla quarta battaglia come aspirante sottufficiale, tracciano la sua breve vita di diciannovenne, terminata il 21 novembre 1915. Le vicende della Grande guerra vengono delineate proprio nel contesto del primo anno del coinvolgimento italiano, il 1915. Al di là della storia personale di Brass si intrecciano quelle specificamente educative, incentrate sulla metodologia fröbeliana allora in via d’esperimento.


Nel volume
(pagg. 140): Introduzione. Illustrazioni in bianco e nero e a colori. Fotografie d'epoca. Cartine e mappe. Bibliografia. Indice dei nomi.

Testo in italiano

ISBN 978-88-8345-388-5

€ 15,00

 



Diesen Artikel haben wir am Wednesday, 27. August 2014 in unseren Katalog aufgenommen.
   
Parse Time: 0.042s